Un dolce futuro per le donne del Chaco boliviano. La meliponicoltura come fonte di reddito sostenibile

Il progetto sviluppa un’attività generatrice di reddito nella filiera del miele a favore delle donne dei municipi di Monteagudo e Villa Vaca Guzman (parte dell’ Arcidiocesi di Sucre e tra i più poveri del Dipartimento di Chiquisaca). L’attività femminile in questo ambito è consolidata e consentirà un maggior riconoscimento del ruolo della donna nella società di appartenenza con rafforzamento della propria indipendenza economica. Il progetto, oltre a fornire reddito complementare all’attività tradizionale della zona, ha anche una valenza di tipo ambientale (protezione dei suoli e conservazione della biodiversità). L’obiettivo specifico è quello di promuovere l’utilizzo delle api melipone come fonte complementare di reddito per le famiglie di apicoltori e lo si otterrà grazie al raggiungimento di 3 importanti risultati: il consolidamento delle capacità tecniche di produzione di miele di melipone e derivati da parte delle donne; l’attivazione di un impianto di raccolta e trasformazione del miele e derivati in forma associata; la promozione di un sistema di commercializzazione differenziato dei prodotti di melipone. In sintesi le attività che garantiranno il raggiungimento di tali risultati iniziano con una formazione capillare su corrette e migliorate tecniche di gestione delle api e produzione del miele e dei suoi derivati (polline, propoli, cera), verranno impiegati formatori a cascata strettamente seguiti da tecnici specializzati, consulenti locali esperti della filiera del miele con la supervisione del partner operativo di progetto (F. Pasos di Sucre). Si punterà poi sull’incremento del numero di arnie per famiglia e diversificazione delle specie di melipone allevate; inoltre l’incremento delle specie floreali da polline e della quantitá di fiori disponibili garantirà una produzione piú regolare e di qualità così come l’avvio della produzione biologica certificata (sistema SPG) e garantita anche da analisi di laboratorio e nutrizionali. La diffusione e la vendita dei prodotti nel mercato boliviano saranno potenziati e supportati grazie al miglioramento organizzativo e gestionale della filiera: si promuoverá la costituzione di un’impresa sociale per la vendita associativa, si attiverá un fondo rotatorio per il pagamento ai produttori della fornitura di materia prima, si svilupperá un sistema di raccolta, si allestirá un impianto di raccolta e confezionamento del miele e prodotti complementari, si introdurrá un sistema di tracciabilità dei prodotti che ne identifichi l’origine. Le azioni commerciali saranno rafforzate da strategie di marketing. Campagne di sensibilizzazione ai consumatori valorizzeranno l’importanza del consumo di miele di melipone per l’alimentazione umana e la rilevanza ecologica delle api per l’ambiente e la conservazione della vita.

Obiettivi: GENERALE: Migliorare le condizioni di vita della famiglie che si dedicano all’apicoltura nei municipi di Monteagudo e Villa Vaca Guzmán. SPECIFICO: Promuovere l’utilizzo delle api melipone come fonte complementare di reddito per le famiglie di apicoltori.

Luogo di svolgimento: Bolivia – Chaco boliviano: Monteagudo e Villa Vaca Guzman. 

Beneficiari: 315 donne produttrici appartenenti alle 35 comunità coinvolte ed alle 7 organizzazioni di produttori, beneficiaria indiretta sarà l’intera popolazione di Municipi di Montegudo e Villa Vaca Guzman (24.303 e 9.720 abitanti rispettivamente).

Associazioni partner F. Pasos, a Villa Vaca Guzman: APIMEC, AEIFO EL CHE, AAAGSA; e a Montegudo: CADEMA, AESIM, ASAIN EL TAJIBO.