Dal 17 al 23 febbraio ASPEm è stata a Tamale, Ghana, con il progetto EVA per l’ultima fase della formazione in preparazione della certificazione EU Aid Volunteers.

EVA in Ghana - EU Aid Volunteers

Al seminario hanno partecipato le 2 associazioni africane partner del progetto, la marocchina ASTICUDE, e la ghanese GDCA, che ha ospitato l’evento. L’ONG spagnola APY ha facilitato il lavoro con il supporto di ASPEm.

La visita ai progetti di GDCA ha aperto i lavori. L’associazione gestisce una serie di gruppi e cooperative in vari distretti attorno a Tamale. I gruppi gestisono e promuovono attività generatrici di reddito e attività di dialogo intergenerazionale per promuovere la pace e lo sviluppo locale.

 

Nel distretto di Mion opera una cooperativa di donne che gestisce un piccolo impianto di trasformazione di cereali per la produzione di prodotti alimentari integrativi (farine e bevande). Il lavoro permette alle donne di aumentare le proprie entrate.

 

Parallelamente alla produzione le donne coinvolte portano avanti azioni di sensibilizzazione sulle proprietà nutritive degli alimenti stessi, in modo da migliorare la qualità dell’alimentazione della popolazione e, soprattutto, dei bambini.

 

EVA - EU Aid Volunteers - Ghana

Membri della cooperativa del distretto di Mion, Ghana

 

L’agenda si è concentrata sulla revisione dei documenti che ciascuna associazione necessita per accreditarsi come organizzazioni di invio e accoglienza di volontari attraverso il programma EU Aid Volunteers.

La presentazione di un modulo sulla gestione del volontariato e sugli strumenti necessari a monitorare e valorizzare l’apprendimento e le competenze dei volontari ha concluso la settimana.

In chiusura del seminario, il direttore esecutivo di GDCA, Osman Abdel-Rahman, ha sottolineato come il lavoro svolto finora abbia già dato alcuni frutti: le politiche elaborate per la certificazione EU Aid Volunteers hanno migliorato il modo di operare dell’associazione e vengono riconosciute come un valore aggiunto da altri donatori e partner di progetto.

 

EVA, Ghana EU Aid Volunteers

A sinistra, Osman Abdel-Rahman, direttore esecutivo di GDCA

 

Alla soddisfazione per essere pronti a presentare la domanda di certificazione EU Aid Volunteers, i partecipanti hanno apprezzato l’opportunità che il progetto ha fornito per costruire nuovi partenariati e nuove amicizie.

EVA Ghana EU Aid Volunteers

I soci asiatici del progetto hanno svolto lo stesso seminario a gennaio 2019; quelli sudamericani completeranno la formazione a metà marzo 2019.

Nella seconda metà del 2019 tutti i partner saranno coinvolti nell’ultima fase del progetto, con una formazione sulla visibilità ed eventi di promozione dell’iniziativa EU Aid Volunteers nei 9 paesi coinvolti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.