Il progetto mira allo sviluppo rurale e alla sicurezza alimentare delle aree rurali e  peri-urbane di Cochabamba e al consumo di cibo sano nella città capoluogo del dipartimento. L’obiettivo sarà conseguito attraverso una formazione specifica alle famiglie di contadini locali e successivo monitoraggio della produzione agro-ecologica; la certificazione biologica dei prodotti freschi; la trasformazione degli stessi in prodotti con maggior valore aggiunto da offrire nel mercato locale anche  tramite l’implementazione di una nuova piattaforma on-line che avvicini il produttore al consumatore in una ottica di filiera corta. Per migliorare la visibilità dell’offerta e sensibilizzare il consumatore è prevista la partecipazione ad eventi quali fiere espositive ed alimentari locali, nazionali ed internazionali.

Obiettivi:

  • GENERALE Contribuire  alla sovranità e alla sicurezza alimentare per lo sviluppo agricolo ed il consumo di cibo sano nell’area urbana e rurale di Cochabamba.
  • SPECIFICO consolidare le conoscenze tecniche nella produzione agricola biologica degli agricoltori dell’area rurale e peri-urbana di Cochabamba e stimolare l’incontro diretto tra produttore e consumatore, al fine di garantire un prezzo equo di vendita ed il consumo di cibo sano per la cittadinanza di Cochabamba e delle aree limitrofi.

E’ un progetto di ASPEm con Partner locale di progetto CIOEC – Cochabamba (Coordinadora de Integraciòn de Organizaciones Economicas Campesinas de Cochabamba)

Durata del progetto 12 mesi dal 1° giugno 2019 al 31 maggio 2020

Beneficiari:

  • diretti: 140 famiglie contadine del dipartimento di Cochabamba per un totale di circa 600 persone.  70 donne formate per la trasformazione dei prodotti. Clienti del negozio “Kampesino” di Cioec a Cochabamba e nuovi clienti della piattaforma on-line.
  • indiretti: 1.200 associati di CIOEC;  30.000 persone che parteciperanno alle fiere espositive.

Finanziamento 8x mille Chiesa Valdese euro 40.000,00